Essiccazione foglie di stevia

Dopo la potatura è bene esporre i rami al sole per almeno 6 ore, evitando di sovrapporli.

Il momento migliore per raccogliere le foglie è quando iniziano a diventare fragili ( con il 10-12 % di umidità residua). Successivamente le foglie vanno essiccate all'ombra se non vengono utilizzate fresche.
E' possibile conservare le foglie secche ( colore verde scuro ) in sacchi in tessuto sintetico o di juta purché poste in un ambiente asciutto e buio, ben puliti e protetti dall'umidità.

Vota questo articolo
(2 Voti)
Letto 22761 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Riproduzione e moltiplicazione

    La stevia si riproduce per seme o, preferibilmente, si moltiplica per talea.

  • Come coltivare

    La Stevia viene considerata una pianta perenne, in quanto dotata di sufficiente resistenza e rusticità, tuttavia è opportuno prestarle alcune piccole attenzioni per mantenerla in buona salute e con una produzione di foglie che sia apprezzabile per quantità' e qualità.

  • Cimatura e raccolta foglie

    La maggiore produttività della pianta si ha dalla primavera all'autunno, ma per ottimizzare la quantità e qualità della produzione di foglie, occorre effettuare una cimatura delle piante.

  • Parassiti e malattie

    In base alla nostra esperienza, le malattie che si riscontrano più di frequente nella coltivazione della Stevia sono soprattutto di natura fungina.

  • Innaffiatura

    La maggiore produttività della pianta si ha dalla primavera all'autunno e in tale periodo è opportuno innaffiarla un po' tutti i giorni, evitando i ristagni d'acqua.

  • La coltivazione della pianta di Stevia Rebaudiana

    La Stevia Rebaudiana è una pianta perenne della famiglia dei crisantemi (Asteracee) che cresce in piccoli cespugli su terreni sabbiosi, a bordo di paludi ed in montagna.

Lascia un commento

Area clienti

Il mio carrello

Il carrello è vuoto